Sicurezza

PREMESSA

La promozione della cultura della sicurezza, è elemento fondamentale trasversale a tutte le discipline nel percorso scolastico poiché attiene al bisogno primario di salute e conservazione di sé dell’essere umano; essa favorisce l’adozione di comportamenti idonei ad affrontare le situazioni di rischio e l’acquisizione di un corretto stile di vita da parte degli alunni. Le attività di Educazione alla salute ed alla Sicurezza sono parte integrante dei Piani dell’Offerta Formativa delle istituzioni scolastiche che nel corso degli anni hanno realizzato attività specifiche di informazione/formazione del personale e degli utenti e attuato interventi mirati con gli alunni, intendendo l’educazione alla sicurezza, come corretto rapporto dell’individuo con l’ambiente domestico, con quello del lavoro (oggi la scuola), e con il contesto urbano.

OBIETTIVI

Si esaminano i pericoli legati agli ambienti valutando inoltre gli atteggiamenti assunti dagli studenti e dagli adulti nelle varie circostanze valutando anche i comportamenti pericolosi ad esempio nelle attività sociali sportive di gruppo e nella mobilità (a piedi) sulla strada. Durante l’attività didattica si affrontano anche i pericoli presenti nell’ambiente naturale in particolare frane, terremoti, eventi vulcanici, fenomeni atmosferici, incendi, alluvioni. Attraverso la discussione si intende giungere ad una consapevolezza condivisa che alcuni rischi possono essere evitati con l’assunzione di atteggiamenti adeguati al contesto.

Uno degli argomenti che vengono curati riguarda l’ergonomia e le norme da attuare per limitare o eliminare alcuni rischi correlati. Si tende inoltre introdurre alcuni atteggiamenti critici nei confronti della struttura scuola con la raccolta di suggerimenti in merito a quelli che nel contesto vengono individuati come rischi.

Si valutano inoltre con maggior attenzione gli aspetti legati agli atteggiamenti facendo emergere come le differenze degli atteggiamenti assunti nelle varie circostanze possano completamente modificare i rischi. Particolare importanza assume l’atteggiamento legato alla mobilità con la formazione legata ai corsi per l’acquisizione dell’abilitazione alla guida dei ciclomotori si accentuano le valutazioni legate ai rischi sulla strada con particolare riguardo alla condivisione

delle regole. Si introducono nozioni di primo soccorso e il concetto della responsabilità.

Si intende sensibilizzare i ragazzi sulle tematiche della vita quotidiana a casa, nel gioco, sulla strada ed a scuola inducendo una presa di coscienza degli atteggiamenti corretti da assumere per limitare i rischi.

Con opportuni interventi si analizzano gli atteggiamenti assunti nelle varie attività e si fanno emergere dalle loro esperienze le critiche ai loro comportamenti contrapposti ad altri che riterranno più corretti.

Per fare emergere ancor più negli studenti una maggior criticità nei confronti degli atteggiamenti ma anche dei contesti in cui ci si muove e si vive, vengono forniti gli strumenti normativi di riferimento e gli studenti devono saper individuare i pericoli e saper proporre soluzioni per ridurre i rischi nei locali utilizzati. Viene discusso il piano di gestione delle emergenze e i piani di evacuazione degli edifici scolastici. Obbiettivo dell’attività il coinvolgimento consapevole e condiviso nell’applicazione delle regole e la consapevolezza della loro utilità.

Al fine di ottenere una completa e affidabile riuscita degli obiettivi preposti vengono coinvolte le istituzioni pubbliche che si occupano di progettare discutere e ed attuare le norme di sicurezza pubblica, quali il Corpo dei Vigili Urbani, dei Vigili del Fuoco, La Protezione Civile.

  • Per il personale della scuola vengono attivati periodicamente corsi di formazione su problemi specifici, interventi mirati sull’utilizzo consapevole e sicuro dei prodotti usati per le pulizie; sulla gestione delle emergenze, sul primo soccorso e sul rischio elettrico.

  • Per il territorio e le famiglie degli allievi si proporranno conferenze sulla gestione ed utilizzo di prodotti di pulizia e farmaci, sul primo soccorso e sul rischio elettrico.

ALCUNI OBIETTIVI SPECIFICI

  • L’allievo salirà e scenderà le scale in modo sicuro tenendo la destra o la sinistra in base alle regole dettate dalle norme di sicurezza previste dalla scuola

  • Gli allievi si muovono autonomamente in modo corretto sulla strada

  • Gli allievi sanno stare in modo corretto sulle auto

  • Gli allievi sanno comportarsi in modo corretto durante le emergenze

  • Gli allievi effettuano una valutazione critica delle strutture

  • Gli allievi segnalano le situazioni di pericolo rilevate

  • La struttura (scuola) si attiva affinché idonee strisce antisdrucciolo siano a corredo di ogni gradino delle scale

  • La struttura (scuola) si attiva affinché i vani scala presentino un’idonea illuminazione di emergenza

  • La struttura (scuola) si attiva affinché tutti i vetri siano di sicurezza

  • La struttura (scuola) si attiva affinché gli impianti siano sicuri

  • La scuola si attiva affinché l’arredo sia stabile ed adeguato

  • La scuola si attiva affinché gli spazi siano adeguati alle esigenze

  • La struttura (scuola) si attiva affinché le scale vengano dotate di mancorrente idoneo all’età degli utenti

  • La scuola si attiva affinché le attrezzature utilizzate siano sicure

  • La scuola si attiva affinché tutti i locali abbiano un’illuminazione adeguata

  • La scuola si attiva affinché sia dotata della segnaletica di sicurezza

INTERVENTI FORMATIVI

La scuola organizza periodicamente corsi rivolti al personale sull’uso sicuro dei prodotti di pulizia e sulla gestione delle emergenze e primo soccorso

Il personale interviene in sicurezza nelle gestioni delle situazioni di emergenza

La scuola organizza seminari sui rischi